Quali sono le spiagge più belle di Zanzibar?

Spiagge bianche da sogno e mare dalle mille tonalità di colore. Hotel e resort per tutti i gusti dove fare attività immersi in una natura paradisiaca.

Zanzibar ha tutte le carte in regola per una vacanza perfetta.

Ti portiamo a scoprire le 10 spiagge migliori, in questa mappa puoi vedere dove si trovano.

Partiamo!

Nungwi

Nungwi Zanzibar
Foto di Jang Woo Lee via Wikimedia Commons

Nungwi è un piccolo villaggio abitato da pescatori, situato a nord di Unguja, l’isola principale di Zanzibar.

La spiaggia di sabbia bianca è lunga oltre 20 chilometri, impreziosita da acqua color smeraldo e da una fitta vegetazione.

Il fenomeno delle maree è davvero suggestivo: due volte al giorno il mare si ritira lasciando spazio ad un’ampia distesa dove è possibile passeggiare.

La zona è ventilata e adatta a praticare kite e windsurf.

Questa parte dell’isola è stata l’ultima a sviluppare una vocazione turistica, oggi si possono trovare resort di ogni tipo e servizi, ma la zona non è mai troppo affollata.

Consigliata per famiglie con bambini.

Nakupenda

Nakupenda Zanzibar
Foto di Jimmy Ktm via Pixabay

Nakupenda è una spiaggia unica al mondo.

La sua particolarità è legata al fenomeno delle maree: quando nel pomeriggio il livello del mare si alza, scompare alla vista, perdendosi nell’infinito blu dell’oceano.

Situata al largo della città di Stone Town, Nakupenda è una sottile lingua di sabbia immacolata raggiungibile in barca in pochi minuti.

Meravigliosa e sfuggente, Nakupenda è un vero un paradiso terrestre.

Prison Island

Prison Island Zanzibar
Foto di PhootoBootRental via Pixabay

La storia di Prison Island è particolare e merita di essere accennara. Disabitata fino a metà ‘800, fu donata dal sultano e due mercanti e trasformata in luogo di prigione. Successivamente (nel 1900) il luogo venne trasformato in ospedale per curare l’epidemia di febbre gialla.

Le rovine delle costruzioni passate sono un’importante reperto storico e meritano una visita.

Oggi Prison Island è una placida isola di sabbia bianca raggiungibile in 20 minuti di navigazione da Stone Town.

Ideale per rilassarsi e per avvistare le tartarughe giganti, uniche abitanti del luogo.

Kendwa

Kendwa Zanzibar
Foto di Oliveranton via Pixabay

Kendwa si trova nella parte nord di Zanzibar.

Lunga 3 chilometri e mai troppo ventosa, è la spiaggia consigliata per una vacanza dotata di tutti i confort.
Troverai nei dintorni hotel per ogni esigenza, strutture di alto livello e negozi di artigianato locale.

Durante la bassa marea è possibile raggiungere Nungwi in pochi minuti di indimenticabile passeggiata.

La spiaggia è rivolta ad ovest, non perderti il tramonto.

Una volta al mese organizzano il “Full moon party”, una chiassosa festa in riva al mare che richiama una gran folla di turisti.

Se ami la movida, sei nel posto giusto.

Paje

Paje Zanzibar
Foto di Matt Kieffer

Paje è una delle capitali mondiali degli sport acquatici, frequentata da giugno a settembre (quando spira il vento più forte) da una nutrita schiera di giovani che rendono la zona dinamica e frizzante.

Situata nella parte est di Unguja, è una bella spiaggia di sabbia dai colori e vegetazione tipicamente tropicali.

Perfetta per giovani coppie e comitive di amici.

Mnemba

Mnemba Zanzibar
Foto di Koen Muurling via Flickr

Esclusivo e paradisiaco, l’Atollo di Mnemba è un piccolo isolotto privato, abitato solamente dai clienti del resort e dal personale che vi lavora.

Si trova a circa 3 km al largo di Unguja, è raggiungibile in pochi minuti.

Mnemba è uno dei posti migliori dove fare snorkeling e immersioni subacque a Zanzibar, ammirando la barriera corallina e l’incredibile varietà di pesci e vegetazione marina.

Con un po’ di fortuna si possono ammirare i delfini e le tartarughe giganti.

Pemba

Pemba Zanzibar
Foto di Marcel Ooster via Wikimedia Commons

L’Isola di Pemba è a circa 50 chilometri al largo della parte nord di Zanzibar.

Chiamata anche “isola verde”, a differenza delle altre spiagge dell’arcipelago è dotata di colline e una grande varietà di vegetazione.

Circondata dalla barriela corallina, è il luogo ideale per le immersioni.

Rispetto ad altre zone, è decisamente meno turistica: sono presenti pochi resort e la maggioranza della popolazione è composta da locali.

Pemba è la spiaggia ideale per una vacanza all’insegna della tranquillità.

Jambiani

Jambiani Zanzibar
Foto di Icarlitos via Flickr

Jambiani è una splendida spiaggia tropicale a sud di Zanzibar, non ancora intaccata dal turismo di massa.

Immacolata e lunga alcuni chilometri, l’acqua passa dal verde smeraldo al turchese.

Il fenomeno delle maree è imprevedibile, più che in altre zone.
Il paesaggio cambia continuamente, ogni giorno è una nuova scoperta.

Perfetta per una vacanza lontano da tutto.

Kiwengwa

Kiwengwa Zanzibar
Foto di Massimo Balugani

Kiwengwa è una delle spiagge più note di Zanzibar, sicuramente la più frequentata dai viaggiatori italiani.

Si trova nella parte centrale di Nguja, è un’ottima base per visitare le altre spiagge.

Negli anni ha perso un po’ di autenticità, i resort sono numerosi con servizi di altissimo livello.

La cornice comunque è splendida, una lunga distesa di sacchia chiara e un mare da sogno.

Ottima per una vacanza dotata di ogni comodità.

Kizimkazi

Kizimkazi Zanzibar
Foto di O.Mustafin via Wikimedia Commons

Kizimkazi è un piccolo villaggio di pescatori situato nella zona sud di Unguja.

Tranquilla e sonnolenta, la spiaggia è un’esplosione di colori: dall’azzurro allo smeraldo del mare fino al verde acceso delle mangrovie, ti trovi in un vero Eden tropicale.

Nonostante la presenza di hotel e resort, il carattere autentico del luogo è stato preservato.

Da qui partono numerose escursioni per avvistare e nuotare con i delfini in mare aperto.