Booking.com

Cala Rossa a Favignana è ufficialmente riconosciuta come una delle spiagge più belle d’Italia. Ogni anno è meta prediletta di migliaia di turisti da tutto il mondo, attirati dagli splendidi scenari naturali, dalle incantevoli tonalità del mare e da un entroterra dal fascino irresistibile.

Dove si trova Cala Rossa a Favignana?

Favignana è l'isola maggiore dell'arcipelago delle Egadi, situata a circa 7 km dalla costa siciliana (precisamente tra Marsala e Trapani). All'interno dell'isola, nell'area nord-orientale, puoi trovare Cala Rossa, un gioiello incastonato tra le suggestive cave di tufo che caratterizzano questo territorio meraviglioso.

Isole Egadi Sicilia

Come arrivare a Cala Rossa?

Dal porto di Trapani numerosi traghetti e aliscafi collegano la Sicilia a Favignana in circa 30 minuti.

Una volta arrivato sull’isola ti consigliamo di muoverti in bicicletta o in motorino, ma anche l’auto va bene.  

Raggiunto il centro storico di Favignana, esattamente Piazza Madrice, prosegui verso nord-est seguendo le indicazioni, Cala Rossa si trova a circa 4 chilometri di distanza.

La strada è asfaltata per un buon tratto, gli ultimi 700 metri circa proseguono su un sentiero sterrato bianco. Qui troverai una zona panoramica, con uno spazio per parcheggiare il tuo mezzo.

A questo punto è necessario proseguire a piedi tra le rocce, in discesa al massimo per 10 minuti. L’accesso alla spiaggia non è quindi tra i più semplici, perciò se non ami camminare puoi raggiungerla facilmente via mare.

La storia di Cala Rossa a Favignana

La storia del nome è racchiusa in una leggenda che risale al 241 a.C. In quell’anno le sue acque sono state teatro di una feroce battaglia tra Romani e Cartaginesi: è la fine della prima Guerra Punica e si sancisce il dominio di Roma sulla Sicilia.

Lo scontro ha causato la morte di moltissimi uomini e si dice che il loro sangue sia arrivato proprio in questa cala dell’isola maggiore delle Egadi.

Il ritrovamento di ancore e oggetti militari nei pressi di Levanzo fa pensare però che la battaglia non sia avvenuta esattamente nelle acque antistanti Cala Rossa.

Alcuni studiosi attribuiscono l’origine del nome al tipico colore rosso ruggine delle rocce di calcarenite che circondano la baia.

In occasione delle forti piogge un po' di questa terra scivola in mare e i minerali tingono le acque di rosso.

Cala Rossa Isole Egadi

Cosa vedere a Cala Rossa

Tra le cose da vedere a Favignana non puoi perderti il magico contrasto di colori che si crea a Cala Rossa fra l’azzurro intenso e brillante delle acque e le rocce che le avvolgono.

L’atmosfera è da sogno. 

La spiaggia è molto piccola e si è formata grazie alle correnti che hanno trasportato la sabbia tra le insenature della costa.

Lo spazio per sdraiarsi non è tanto ma intorno ci sono alcuni scogli piatti che permettono di stendersi e rilassarsi godendo di un punto  privilegiato da cui ammirare il mare cristallino. 

La forma geometrica e regolare degli scogli ricorda l’attività di scavi che ha caratterizzato l’isola per secoli, tutt’intorno la macchia mediterranea è ancora selvaggia e incontaminata.

Quando andare?



Booking.com

Il periodo ideale per visitarla è da maggio a ottobre.

Se ami trascorrere le tue vacanze in mezzo a tanta gente i mesi estivi sono perfetti, ma ricorda che ad agosto Cala rossa a Favignana è molto affollata.

Parti di buon’ora per aggiudicarti la postazione migliore, sia sugli scogli, sia in mare. Arrivare entro le 10 del mattino ti consentirà di trovare uno scoglio libero o di ormeggiare la barca senza problemi. 

Maggio e settembre sono i mesi in cui il clima è più mite, le acque sono più fresche e ci sono meno turisti.

Non è raro trovare le stesse piacevoli condizioni ad ottobre.

Un solo accorgimento, programmate la visita a Cala Rossa quando soffia il vento di Scirocco da sud-est.

Veduta delle Isole Egadi in Sicilia

Consigli utili

Vogliamo darti ancora alcuni consigli utili per goderti al meglio la tua vacanza a Cala Rossa a Favignana.

Non ci sono ristoranti nelle vicinanze, perciò ricorda di portare con te qualcosa da bere e da mangiare. Solo sul versante orientale della baia c’è un piccolo chiosco che propone una delle specialità del luogo, il tipico pane cunzato.

Su altre spiagge a Favignana non servono, ma a Cala Rossa sono molto utili gli scarpini di gomma per camminare sulle rocce.

Hai davanti a te un’enorme piscina naturale, con acque turchesi tra le più limpide al mondo. Se non sai nuotare fai attenzione perché l’acqua è subito piuttosto alta, altrimenti che cosa aspetti? Indossa la maschera per le immersioni e inizia a esplorare il meraviglioso fondale.

Tuffarsi in mezzo al mare di Cala Rossa a Favignana è qualcosa di speciale.

Ci sono tantissime imbarcazioni turistiche che puoi noleggiare al porto a buon prezzo. Puoi partire da solo o accompagnato dai pescatori locali che ti sveleranno tutti i segreti di questa meravigliosa isola di Favignana.

Su alcune barche è possibile anche pernottare ma se preferisci dormire sulla terra ferma, nei dintorni sono disponibili tantissime soluzioni, dai bed and breakfast agli alberghi, dai campeggi alle case private.

Comments

comments