8 consigli (ed errori da evitare) per chi viaggia da solo

Viaggiare da soli è un' esperienza che tutti dovrebbero fare almeno una volta nella vita.

Viaggiare in solitaria ti aprirà la mente e ti donerà sensazioni mai provate prima.

Nel momento in cui decidi di partire all'avventura ti troverai a scoprire aspetti del tuo carattere che mai avresti immaginato di possedere.

Per poter dire di conoscerti a fondo dovrai provare l'esperienza di poter contare solo sulle tue forze in un luogo mai visitato prima.

Il primo consiglio che mi sento di darti è quello di affrontare la paura di partire in solitaria (capita a tutti la prima volta) in maniera pragmatica e razionale: non c'è nulla da temere, con la giusta attitudine e predisposizione scoprirai che il mondo è un posto accogliente ed è possibile viaggiare in sicurezza con qualche piccolo accorgimento.

Non ascoltare (per una volta) i giudizi di parenti e amici: andare all'avventura da soli è cool!



Booking.com

Quali sono le cose più importanti da sapere prima di viaggiare in solitaria? E durante? Dove andare? Come comportarsi?

Ecco alcuni consigli di viaggio per vivere un'esperienza indimenticabile:

1. Fai una prova generale di un weekend

 

Basta anche solo una mezza giornata in una città mai vista prima assaporando la bellezza di vagabondare in solitaria senza una meta precisa.

Prenderai confidenza con le nuove sensazioni di un viaggio da solo, ti sarà utile quando le cose si faranno serie e sarai a migliaia di chilometri di distanza da casa.

Ricorda: il passo più difficile di un viaggio è il primo: quello fuori dalla porta.

2. Pianifica il tuo viaggio, ma non troppo

E' senza dubbio una saggia decisione pianificare in linea di massima il tuo viaggio, ma non esagerare con i dettagli: lascia il tempo giusto per l'imprevisto e la casualità, non programmare ogni minimo spostamento.

Viaggiare significa anche lasciarsi trasportare dal caso con naturalezza e spontanietà.

3. Rimani in contatto con parenti e amici stretti

cornetta di telefono su un ponte

Non c'è bisogno di informarli di ogni minimo spostamento o sentirsi al telefono tutti i giorni.

Basta far sapere la destinazione, i giorni in cui volerai o prenderai un treno, dove alloggerai per più giorni e se deciderai all'ultimo momento di cambiare completamente i tuoi piani.

4. Se ti perdi, non darlo a vedere

cartina geografica tra le mani

Capita a tutti di perdersi in un luogo sconosciuto, e i viaggiatori solitari non fanno eccezione.

Se non sai dove sei o non sai come arrivare in qualche luogo la cosa peggiore che puoi fare è girare con una cartina in mano con aria smarrita e preoccupata.

Qualche malintenzionato potrebbe cercare di approfittare di questo tuo momento di difficoltà e smarrimento.

Calma, sangue freddo, chiedi con naturalezza informazioni a qualcuno che ti ispira fiducia. Una famiglia con bambini è una ottima scelta.

5. Parla, conosci, incontra

Viaggiare soli nel mondo è l'occasione giusta per fare amicizia e conoscere nuove culture e vivere esperienze che mai avresti immaginato di provare.

Tornerai dal tuo viaggio molto più ricco e aperto mentalmente di quando sei partito: tutto questo non ha prezzo.

Quando viaggi da solo la timidezza non deve esserci!



Booking.com

6. Fidati del tuo istinto, sempre

Se durante la tua esperienza di viaggio ti dovesse capitare di incontrare persone che non ti ispirano fiducia, non avere rimorsi nel cambiare.

Se una situazione non ti è chiara o se in generale non hai buone sensazioni, evitala senza nessuna remora.

Il tuo istinto è il  compagno ideale, fai affidamento su esso e non sbaglierai.

7. Profilo basso, rispetto

Questi sono consigli ovvi e risaputi, ma è sempre bene rinfrescare la memoria: non girare in pubblico con oggetti vistosi o molto denaro.

Ogni luogo del mondo ha le sue usanze e le sue consuetudini: rispettale e non avrai problemi.

8. Attenzione al wifi pubblico

mano che regge cartello con simbolo wi-fi

E' una buona norma non prenotare spostamenti o alloggi (con carta di credito) tramite il wifi pubblico, non è sicuro.

In alternativa puoi utilizzare un internet point o, ancora meglio, il wifi di un albergo.

Ci siamo, questi sono i consigli  principali per chi viaggia da solo.

Hai tutto ciò che ti serve  prima di spiccare il volo.

Sii coraggioso, aperto al mondo e tutto andà per il verso giusto.

Divertiti, ti auguro solo il meglio, si parte.

Comments

comments